fbpx

TOUR DI BIRDING

5 giorni – 4 notti

TOUR DI BIRDING


Il nostro tour premium di 4 giorni – 3 notti include gite in canoa lungo laghie fiumi, escursioni nella foresta e birdwatching. Vivi un'avventura incredibile pagaiando una piccola canoa o facendo escursioni sui sentieri del bosco. Osserva più da vicino la fauna selvatica dell'Amazzonia nel Parco Nazionale Yasuní, una terra sacra considerata una delle aree più diverse del pianeta.
Questa mattina faremo un breve volo (di circa 30 minuti) da Quito alla città di Coca, porta dell'Amazzonia, da dove, nel 1541, Francisco de Orellana salpò su un brigantino costruito localmente e fece la prima navigazione verso l'Atlantico.

Il tragitto sarà molto più comodo - una canoa alimentata da due motori che ci porteranno a valle in circa 2.5 ore alla stazione di accoglienza del Napo Wildlife Center (NWC), da dove passeremo a canoe più piccole e percorreremo il torrente Añangu a colpi di pagaia fino al rifugio NWC, situato sulla riva di un lago tranquillo in mezzo a un enorme tratto di foresta pluviale primaria (dove la caccia è vietata).

Durante il tragitto vedremo i nostri primi Hoatzin e avremo un assaggio della diversità della regione, con uccelli, forse comprendendo l'Airone tigrato rossiccio, il Sungrebe, l'ara panciarossa, e il martin pescatore verde e rossiccio. Notte nell'aloggio NWC.
(I giorni possono essere prolungati secondo le esigenze del passeggero).

Tre o più giorni interi, per grattare la superficie dell'avifauna nell'Amazzonia occidentale e avere un'idea della complessità di habitat ricchi e microhabitat a portata di mano dal rifugio. Una o due mattine visiteremo la robusta torre a baldacchino, che offre un accesso privilegiato a un mondo diverso dal resto della foresta pluviale.

Stormi di oropendole, pteroglossi, traupidi, ed eufonie vagano per il baldacchino alla ricerca di frutta, cotinghe adorna e maynana brillano dalle ciem degli alberi, gli uccelli rapaci si posano su punti panoramici per asciugarsi al sole del mattino, idopleure isabellae e pigliamosche coronati cercano insetti, numerosi pappagalli e are volano o si tuffano se c'è un albero da frutto nelle vicinanze, e molte altre specie vagano oltre (e attraverso!) l'albero della torre.

I buoni sentieri forestali offrono accesso a un altro componente dell'avifauna, con dendrocolaptinae, antilopi e tinamidi particolarmente ben rappresentati, e potremmo anche incontrare la piha urlatrice dalla forte voce, e l'affascinante phoenicircus nigricollis.
Un certo numero di leccate di argilla (o “saladeros”) esistono nelle terre della NWC, e qui dovremmo vedere (e sentire!) lo spettacolo di centinaia di pappagalli e parrocchetti che vengono per mangiare l'argilla. Potremmo anche goderci le gite in canoa attorno al lago vicino al rifugio e lungo le calette adiacenti, dove le canzoni di sclaterie naevia e myrmeciza hyperythra riverberano attraverso la foresta allagata.

Gli uccelli che guarderemo qui includono il poco noto airone zigzag, lo specialista dell'habitat, il rampichino palmabianca, il manachino crestarancio, e il maestoso picchio dal becco avorio, oltre a diverse specie di scimmie e l'impressionante lontra gigante.

La foresta fluviale, dove visiteremo la comunità locale che ha costruito e gestisce abilmente il rifugio, è la patria di numerose altre specie come la tangara turchese e gazza, il picchio testarossiccia, e la chelidoptera tenebrosa.

Poi ci sono le isole nel Río Napo, dove, a seconda dell'età, sostengono una variegata avifauna distinta da quella che si trova nel "continente" distante solo poche centinaia di metri! Le specialità dell'isola che speriamo di vedere includono il tannofilide bianco e nero, il leucippus chlorocercus, e almeno tre specie di spineti, oltre a uccelli di fiume più "comuni" come l'airone dal cappuccio, il corriere dal collare, e la sterna beccogiallo. Notti nel rifugio NWC.
Oggi torneremo a Coca per il nostro volo di ritorno a Quito.
Promozioni
//]]>